SaggioBellezza della vita italiana,
autunno 1940.
“Aria d’Italia” di Daria Guarnati. 
L’arte della rivista intorno al 1940.

A cura di Silvia Bignami

Ideata e pubblicata da Daria Guarnati – parigina, collezionista di opere d’arte e amica di artisti e scrittori, da Malaparte a de Pisis, da Federico Berzeviczy Pallavicini a Gio Ponti – la rivista “Aria d’Italia” usciva a Milano in anni tempestosi, tra il 1939 e il 1941, come utopico progetto di combinata “valorizzazione del patrimonio artistico italiano” e del nuovo stile che prendeva forma tanto nell’arte quanto nella letteratura italiana d’allora. 

→ Copertina: “Aria d’Italia. Bellezza della vita italiana” autunno 1940.

Alla sua base, un raffinato progetto editoriale caratterizzato da un colto montaggio di testi e immagini solo apparentemente eterogenei, a coprire un arco cronologico estremamente ampio, dal Rinascimento alla contemporaneità.

In “Aria d’Italia” finezze d’avanguardia e di tecnica grafica e tipografica si coniugano a un’idea nobile di divulgazione, facendone una sorta di anello di congiunzione, assolutamente originale, tra “Domus” e “Stile”, le riviste di Gio Ponti decisive per la formulazione di quanto è poi stato definito Italian style.

Curatore: Silvia Bignami
Testi di: Lisa Licitra Ponti, Silvia Bignami, Raffaele De Berti, Valeria Patè, Roberta Mistri, Roberta Ammazzalupo, Alessia Ballabio, Giovanna Lanfranchi e Sara Sadocco
Introduzione di: Antonello Negri
Collana: Arte moderna
Editore: Skira
Argomento: Arte contemporanea
Lingua: italiano
Anno: 2008
ISBN: 886130936
Dimensioni: 16.5 x 24 cm
Pagine: 128
Illustrazioni a colori: 21
Illustrazioni in b/n: 50